Giuseppina

Sono nata a Messina; qui ho compiuto gli studi umanistici e ho conseguito la laurea in Lettere Moderne.
Attualmente risiedo a Brescia. Scrivo poesie fin dallinfanzia, ma ho deciso di far conoscere le mie liriche nel 1992 pubblicandone alcune nellantologia Spiragli 24 delleditrice Nuovi Autori di Milano e su Note di Poesia delle Edizioni Bresciane. Scrivo racconti ed articoli per riviste letterarie. Sono critica della Storia dell’Arte.
Ho partecipato, superandoli, a vari Concorsi. Ho recitato diverse poe­sie in un programma radiofonico locale.

  • Libri Libri
  • La via del rifugio
  • Myricae
  • Odi ed epodi

Poesia

Belle-mère, che devo fare?

(Giuseppina Iannello)

Belle-mère,
sono i tuoi versi tristi,
e stanchi alquanto…
Non far sì che
mi angosci.
È notte fonda.
Che cosa devo fare?

“Ritorna a letto;
cerca tra i binari
la voce stanca
di quell'innocente
che ti asseconda
e che ti dorme accanto.”
……………………………….
Julien,
tesoro mio,
ti sto cercando…
Accanto a te, tua madre,
...
[Continua]

Giuseppina

  • 28/10/2019 17:54:14
  • Commenti 0 Preferiti 0 Visite 37

Poesie