Pioggia d'aprile

Pioggia d’aprile.

Fiori di pesco,
margherite a terra appena nate,
terra fangosa
di foglie bagnate,
di quelle serate
passate
di serenate
al cielo
rugoso
di fiori d’arancio.

Pioggia d’aprile:
cielo stellato
incantato
cantato
velato.

Baciato.
Il tuo sorriso dalla mia bocca.
Bruciato.
Il mio sospiro dalla tua bocca.

Stufato di pioggia d’aprile
a sorpresa.
Sospesa.

Pioggia d’aprile
di primavera,
la prima vera
canzone
che dedico a te.

Pioggia d’aprile,
dita incrociate,
labbra incantate,
baciate.

Parole.
Sussurrate al vento
che canta all’amore.

Colore.
Spostato dal vento
diventa un odore.

Pioggia d’aprile
sui boschi,
sui prati,
sulle città.

Pioggia d’aprile
Sulle fragole
Verdi.

Pioggia d’aprile
Che scroscia sulle finestre
nelle favole
raccontate ai bambini
che dormono già.

  • Utente:
    Rimesparse
  • Autore:
    Gennaro Pepe Viggiano
  • Data:
    27/06/2008 13:43:35
  • Voto:
  • Commenti Commenti:
    0
  • Preferiti Preferiti:
    0
  • Visite Visite:
    1096
  • Commenti

Vuoi lasciare un commento? Registrati oppure accedi se sei già membro